I Cammini

Condividi
Share

Secondo noi, non esiste un modo migliore per conoscere e vivere un territorio se non quello di attraversarlo camminando; questa nostra profonda convinzione ci ha spinto a ideare dei cammini di più giorni in Umbria.

I tempi lenti, la possibilità di fermarsi, il procedere lentamente ci apre un’infinità di possibilità di conoscere ed entrare in contatto con le realtà che compongono il tessuto sociale di un territorio. Andando a piedi, come antichi pellegrini, diventiamo parte dell’ambiente, ci confondiamo con esso ne veniamo assorbiti e riusciamo a mimetizzarsi con esso, non veniamo più percepiti come estranei, come forestieri. Se forestiero lo siamo, siamo trattati con ospitalità con vicinanza, con rispetto… il rispetto di chi ha il coraggio di mettersi in cammino.

La nostra terra, l’Umbria, è una terra vocata ai cammini: ricca di natura, di luoghi mistici e sacri, ambienti selvaggi e altri pieni di storie e tradizioni. Una terra lenta come i nostri passi, che può essere assaporata attraverso un vagare lento e curioso. A volte si scoprono realtà che ci stupiscono ogni volta, che ci catturano e ci fanno innamorare: l’oste di antica osteria che “non se’ pol arposa’, che senno more”, oppure il pastore che nel suo borgo di medievale origine ancora si emozione quando ci racconta della sua vita con le sue pecore; oppure le anziane sorelle che ci invitano a prendere un caffè nonostante il folto gruppo di camminatori. Ci stupiamo ogni volta di quanta umanità ricospriamo ogni volta che rallentiamo, ogni volta che ci mettiamo in ascolto e partiamo in cammino.

Per tutta questa gioia e umanità che l’Associazione L’Olivo e la Ginestra propone per i suoi soci questo modo di conoscere e amare l’Umbria, un modo semplice senza fronzoli, genuino e schietto come le nostre genti e le nostre colline.

Abbiamo camminato in lungo e in largo per l’Umbria e in tutto il centro Italia, da tutta questa esperienza sono nati dei cammini, che consentono di attraversare i luoghi più suggestivi e significativi.

Ai piedi del Monte Patino

Cammino Norcia – Assisi:

Partendo da Norcia si arriva ad Assisi, un percorso dove le tracce di San Benedetto si confondo con quelle di San Francesco, un cammino dove le testimonianze sacre e culturali si alternano con le bellezze naturalistiche e ambientali dell’Appennino.

 

 

 

 

 

In arrivo in un paese rivierasco

Trekking del Trasimeno: 

Un anello tutt’intorno al lago Trasimeno, un’alternanza di colline e tramonti.
Eccellenze alimentari, racconti di pescatori, cucina e natura creano una perfetta alchimia per immegersi nell’armonia di questo territorio.

 

 

 

 

 

 

Cammino del Monte Peglia, escursioni tra boschi di querce e silenzio

Il Cammino del Monte Peglia:

Di questo cammino ce ne sono due versioni, una nella parte più occidentale ed uno in quella orientale. Lo S.T.I.N.A. Monte Peglia e Selva di Meana è un gioiello naturalistico incastonato nella parte occidentale dell’Umbria; isolato e poco conosciuto raccoglie in sè delle realtà meravigliose: boschi, mulattiere antiche e borghi dormienti. Ovunque un atmosfera di tranquillità.

 

 

Dal Monte Patino verso Castelluccio di Norcia – Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Il Cammino dal Lago di Piediluco a Castelluccio di Norcia (Valnerina)

Questo   viaggio  nella valle solcata dal fiume Nera fa parte di un itinerario più lungo che deve raggiungere le Marche passando per la catena dei Sibillini sino a finire dalle parti del lago di Fiastra.
Il cammino è stato pensato prima dei tragici eventi del mese di agosto dell’anno scorso ma è stato come se il terremoto ed il suo messaggio di forza distruttiva  avesse  reso ancora più necessaria la ricerca  di risollevare con atti concreti e solidali  questa magnifica parte di Umbria. Basterebbe poco a primo impatto, solo alcuni gesti semplici per   riscoprire la parte più intima di questa  bellissima terra dedicandogli il  tempo e ritmo necessario.

Camminare è forse  una  dimensione  adeguata perché ha in sé il concetto di attenzione  e vigilanza e  perché cerca  di soffermarsi sui tanti  e variopinti aspetti di  bellezza della Valnerina che si potrebbe  definire   semplice ma composita.

 

 

Stiamo studiando altri interessanti inediti percorsi in Umbria e Toscana, stay tuned!

I commenti sono chiusi.