Primo giorno del Trekking della Valnerina 2017

Condividi
Share

Cronaca di viaggio.

Ieri è partita la prima tappa del trekking della Valnerina organizzato dalla nostra Associazione.
Oggi il tema dell’acqua ci ha accompagnato tutto il giorno. Il lago di Piediluco con gli scorci dal borgo dopo la visita alla bella chiesa e scalinata dedicata a Francesco. Poi dal sentiero che costeggia variamente il perimetro lacustre l’itinrerario appare sapientemente tracciato. Ci troviamo sulla Via di Francesco e di Roma. Arrivando alle Marmore sono le cascate ed i suoi spruzzi di vitalità a bagnarci. Poi Il corso del Velino e del Nera sanno accompagnare il nostro sguardo da vicino e da lontano; loro sono visivamente là sempre presenti perché intenti a trovare una loro via fra quelle cesure montuose. Poi nel farsi del pomeriggio quel nugolo di nuvole che stava addensandosi promettendoci prima o poi il proprio dono di frescura ed umido. Noi non ci siamo fatti intimorire salendo nel bosco fitto sino al santuario della Madonna dello Scoglio e ridiscendendo per Via crucis sino a Castel di Lago.

Infine ai piedi del bel centro storico di Arrone siamo arrivati dopo aver compiuto i primi 18 km. con più di 450 metri in salita di questo trekking. Ebbene cari amici anche oggi siamo stati risparmiati dal temporale, erano circa le sei del pomeriggio e solo allora uno scroscio intenso è cascato giù prorompente da cielo; noi ormai stanchi ma felici stavamo sotto il tendone del nostro primo punto tappa, la casa vancanze Fiocchi e ce la ridevamo.

A presto Louis

Lascia un commento