La via Romea Germanica da Vipiteno a Bolzano

Condividi
Share

Il trek lungo la Via Romea Germanica è iniziato.

In questa seconda giornata, meravigliosa camminata per il sentiero dei castagni da Bressanone sino a Chiusa con Castel Velturno e suo castello, masi e Monastero di Sabiona e la bellissima Chiusa.

Itinerario a mezza costa molto panoramico con sullo sfondo le dolomiti (Odle, Sciliar, Sas Putia). Alla fine 18-19 km. con 700 metri di dislivello in salita. Si consiglia caldamente!

Terzo giorno del trek lungo la Via Romea Germanica.

Oggi compiuta la tappa n°. 4 da Chiusa a Collalbo. Alla fine l’allegra compagnia ha compiuto circa 23 km. con 1.300 metri di dislivello in salita. Insomma tappa impegnativa ma le molteplici viste spettacolari sulle Dolomiti (Sas Putia, Odle, Sella, Sasso Lungo, Sasso Piatto, Sciliar, Catinaccio in sequenza sullo sfondo), la cascata di Barbiano, le chiesine di Santa Verena e di Maria Saal ci hanno ripagato alla grande.

Magnifica passeggiata che consiglio vivamente.

 

 

E per finire dopo il nostro peregrinare lungo tre tappe della Via Romea Germanica, due escursioni in altura; oggi ci siamo addentrati nella Val di Funes. Compiuti 700 metri in salita e raggiunto 2400 metri con vedute molto ampie e panoramiche sulle Dolomiti.

Lascia un commento