Fine settimana al Conero, il racconto

Condividi
Share

È stata una bellissima ed intensa due giorni nelle Marche a sancire l’incontro tra L’Olivo e la Ginestra e l’Associazione Confluenze di Senigallia.

Prima sono stati i panorami e la vegetazione del promontorio del Conero ad allietare il nostro vagare marchigiano: poi una puntata per bagnare i piedi nel mare ci è sembrato cosa giusta, anche per sancire l’arrivo di questi primi cenni di sole e caldo.
La spiaggia di Portonovo, denominata “riviera verde” del Conero, ha chiuso degnamente il pomeriggio con veduta della Torre Clementina e visita della chiesetta romanica di Santa Maria di Portonovo.

Dopo la cena, a base di pesce come si addice da queste parti, ci è stata a pennello per chiudere degnamente la giornata una girata nel centro storico, ricco di suggestioni; questa volta sono a farci compagnia i portici Ercolani, lungo il fiume Misa, ed il foro Annonario dove si tiene il mercato del pesce o delle erbe.
Una puntata alla rotonda sul mare è la degna chiosa di questo intenso sabato.

Il secondo giorno viene impiegato per visitare Recanati a ripercorrere i luoghi e la vita di Giacomo Leopardi.
Un trekking culturale che si è snodato nel centro storico ricco di monumenti ed angoli “cari” al poeta. La presenza di un attore e di una guida ci hanno raccontato la misura di quella vita di studio ” matto e disperatissimo” compiuta da questo “genio”.
La lettura di un brano scritto all’età di undici anni sulla poca amata minestra ed altri racconti più intimi della vita familiare del maestro sono stati sicuramente i momenti più toccanti di quel “m’è dolce naufragar in questo mar”.
La visione degli affreschi di Vincenzo Lotto, la storia del tenore Beniamino Gigli ed una puntata presso il dirimpetto santuario Mariano della Madonna di Loreto completano il quadro di questo intenso girovagare e curiosare.

Ora, a breve, saranno gli amici di ” Confluenze” a farci visita.

Un Trekking urbano diverso; le immagini in musica dell’amico Giorgio Barola ne sa raccontare l’essenza e l’anima.

Insieme all'associazione "Confluenze" di Senigallia, domenica, abbiamo potuto visitare Recanati sulle orme dei luoghi e della vita di grande poeta Giacomo Leopardi. Un Trekking urbano diverso; le immagini in musica dell'amico Giorgio Barola ne sa raccontare l'essenza e l'anima.

Pubblicato da L'Olivo e la Ginestra – Associazione Culturale su Lunedì 3 giugno 2019

Lascia un commento