Domenica 19 Agosto – Escursione ai piedi del Monte Acuto

Condividi
Share

 

L’escursione di domenica 19 sarà una camminata abbastanza impegnativa; cammineremo ai piedi del Monte Acuto nella sua zona più appartata e disabitata, dove la ricca vegetazione si alterna a zone molto aride e assolate.

Anche se non raggiungeremo la cima, il dislivello complessivo percorso sarà di circa 500 m, sarà un continuo sali e scendi su un sentiero a volte molto ripido e sdrucciolevole e non sempre sgombro da vegetazione. Ci saranno anche alcuni passaggi delicati cui porre attenzione.

Insomma, una escursione che richiede un po’ di esperienza nel camminare, ma che ci consentirà di attraversare una zona molto suggestiva, scopire una delle cascate più alte della zona (anche se asciutta in questo periodo) e godere della tranquillità dei luoghi.

Partiremo dal piccolo agglomerato di case di Pian di Nese (per la mappa clicca qui), con un sentiero in salita, dopodichè costeggeremo le falde dell’Acuto fino ad incontrare quel che resta della piccole e graziosa chiesa della Madonna della Costa.
Proseguendo, lasceremo il comodo sentiero per prenderne uno stretto e in ripida discesa, con il quale rapidamente perderemo di quota fino arrivare sulle sponde del Rio Costa, un torrentello dalle portate stagionali ma che crea con i suoi salti un desueto ambiente per questa zona. La scarsitaà di acqua del periodo non ci creerà problemi nell’attraversarlo consentendoci di arrampicarci per un ripido sentiero con il quale usciremo da questa piccola gola.

Proseguiremo lungo uno stretto sentiero dentro al bosco, con continue variazioni di quota, fino giungere nei pressi del punto della partenza.

Lunghezza circa 8 Km dislivello 500 m tempo di percorrenza circa 3h 1/2 .
Obbligatori scarpe da trekking, adeguata scorta d’acqua, pantaloni lunghi e, per chi è abituato ad usarli, i bastoncini.

Ritrovo alla 16.45 a Pian di Nese.

La quota per la camminata singola e di 5 € l’abbonamento annuale 25 €.

Per informazioni: Cristiano 338 267 24 96 cri_ma@yahoo.it

 

Lascia un commento