Castelli e Ville del Perugino: Castello di Montali

Condividi
Share

I racconti di Graziano

Nasce come castrum toscano, diviene perugino all’alba del XIII secolo quando Perugia si espande con prepotenza verso ovest, ai danni della città di Chiusi, impadronendosi di tutto il comprensorio del Trasimeno.

Del castello rimangono due suggestivi torrioni e brani di mura che ancora sorvegliano dall’alto sia la valle del Nestore che il lago.
All’interno vi è una residenza privata.

Montali fu uno dei castelli perugini presi in possesso dalle truppe pontificie quando la città cadde per pochi mesi nelle mani del duca di Milano Gian Galeazzo Visconti(1402) che dette il via alla stagione delle signorie e fu l’antefatto della fine dei liberi comuni.


La vicina chiesa è ciò che rimane dell’antica abbazia di San VIto (X sec.)

Lascia un commento