Cammino del Monte Peglia 2017

Condividi
Share

Da mercoledì 10 a domenica 14 maggio – Il cammino del Peglia orvietano

Un bellissimo percorso in quattro tappe di quasi 80 km che si snoda in uno dei cuori più belli e densi dell’Umbria. Come nostra abitudine cerchiamo di dare ai nostri cammini un taglio il più possibile ‘esperienziale’ e per questo oltre a progettare i percorsi in maniera tale che tengano dentro una molteplicità di temi, incontri e spunti facciamo in modo che anche le strutture che ci ospitano siano senz’altro accoglienti ma anche originali e progettate, immaginate e gestite da persone che abbiano ‘storie’ da raccontare, che abbiano uno sguardo sul mondo e sulla vita non scontato.

 

La sera di mercoledì 10 ceneremo e pernotteremo al Cerquosino Artemide nei pressi di Morrano. Questa struttura dove si fa un importante lavoro sociale ha il taglio del rifugio alpino anche se è tutt’altro.

 

La mattina di giovedì 11 partiamo dal Cerquosino, scendiamo al mulino del Fruga e da lì cominciamo a salire attraverso una serie di piccoli borghi rurali fino all’altipiano della Melonta. Percorriamo tutto il crinale con una vista bellissima e scendiamo attraverso i lecci secolari dell’Elmo verso la valle del Chiani. Guadiamo il fiume e risaliamo la valle verso Parrano. Ceneremo e pernotteremo alla Capretta, bella casa colonica agriturismo gestita da una cooperativa di persone del paese, dai 25 ai 75 anni, colorati e vivaci come le upupe da cui pare avere origine il nome dell’antico borgo.

 

Venerdì 12 ripartiamo e percorriamo la bellissima strada bianca verso Manziano, sopra il fosso del Bagno, arriviamo ai pascoli di Capannari, saliamo a Pian del Sette, sopra Castel di Fiori, arriviamo a Montegiove dove pranziamo e poi si va verso Greppolischieto. Ceneremo e pernotteremo alla Scuola di Greppolischieto, casa per vacanze gestita da un gruppo di ‘filosofi’ tedeschi che fanno il pecorino biologico, la legna e realizzano sogni.

 

Sabato mattina partiamo e attraverso i densi boschi della Serpolla andiamo verso Pornello. La sera di sabato 13 pernotteremo al Belvedere di Pornello, agriturismo gestito dalla famiglia Tilli, una casa aperta sul mondo.

 

La domenica 14 mattina ripartiamo e passando da Frattaguida e San Marino ritorniamo al Cerquosino.

 

Per chi volesse unirsi a una tappa iscrizione giornaliera di € 5. Per informazioni: Ermete – 3471148395 – romaniermete@gmail.com

 

Lascia un commento