Abbracciamo Camerino!!

Condividi
Share

Due giorni bellissimi in cammino tra la valle del Chienti, Muccia, Camerino e i monti circostanti.
Sabato 14, partiti dal silenzio delle case di Muccia, con le ferite del terremoto esposte alla luce di un potente sole d’inverno, siamo saliti alla chiesa della Madonna di Col de Venti e quindi ai prati del monte di Muccia. Davanti a noi i monti Sibillini, con i primo piano i Piani di Ragnolo, in tutto il loro fulgore, la valle Camerte col San Vicino da una parte e il monte Igno e il Primo dall’altra e in fila Camerino, Castelraimondo e Matelica.
Una giornata piena di vita, di vento e di cielo.
Nelle amate Marche con Lavianda – Trekking & Escursioni consapevoli.
Grazie a Daniela e Sperello per le immagini.

Da S. Maroto alla chiesa di S. Maria Maddalena al monte Pagnotta. Il secondo giorno di cammino nelle Marche è stato denso di bellezza e vastità. Dai prati della cima un abbraccio di colline, paesi, mare e cielo, col Conero in primo piano, Macerata e tutto quello che una terra bellissima sa offrire agli occhi e al cuore.
Grazie a Daniela per la preziosa collaborazione, per la competenza e la passione che mette nel suo lavoro.
Grazie a Maddalena e a tutte le donne dell’Eremo di S. Rizzerio per l’accoglienza, la gentilezza e le ottime cene che ci hanno offerto.
Grazie a tutte e tutti per la fiducia e l’affetto che ci donate lungo i sentieri del nostro andare.
Con Lavianda – Trekking & Escursioni consapevoli.
Grazie a Daniela e Sperello per le immagini.
Stiamo preparando altri cammini, li vorremmo condividere con chiunque abbia il desiderio di immergersi col cuore leggero nel vasto mondo che ci ospita.

Lascia un commento