A spasso nel Parco Regionale del Sasso Simone e Simoncello – 1/2 febbraio 2020

Condividi
Share


In questo fine settimana abbiamo camminato lungo sentieri del Parco Regione del Sasso Simone e Simoncello.
In questa terra di confine e spartiacque tra Marche, Toscana ed Emilia Romagna.
Nel triangolo tra Carpegna, Pennabilli e Sestino si staglia l’inconfondibile sagoma di questi due Sassi.
In cima al Simone, abbiamo voluto visitare la città ideale agognata;
di Lei rimane solo traccia e fascino di un sogno irrealizzato.
Insomma pochi ruderi avvolti ormai dal muschio e dal bosco alto.
Le crete e le incisioni profonde, provocate dai rivoli del Marecchia,
attorniano e sanno di un grigio lunare.
Insomma compiuti circa poco più trenta km. e 1.100 metri a salire in due giorni, l’ebbrezza di un paesaggio fatato accompagnato da tanto fango;
poi il che non guasta mai buon mangiare ed accoglienza ove la cura dell’ospite si fa delicata armonia!
Alla prossima escursione!

Louis

Grazie a Sperello A. per le belle foto

Lascia un commento