24-29 Maggio: Viaggio in Corsica, escursioni tra mare e montagne

Condividi
Share

 

EccoVi miei cari compagni di ventura la proposta che vi facciamo per la Corsica

Prima annotazione di merito, non sono mai andato in Corsica per cui ci immergeremo insieme ed in maniera un po’ avventurosa alla scoperta di questa isola, divenuta un’icona dell’escursionismo a piedi anche per la presenza del mitico GR20 e di altre numerose e variegate proposte per escursionisti esperti sicuramente molto allettanti.

Vi faccio questa premessa per chiarire fin da subito che l’imprevisto non è cercato né voluto ma, se capiterà, farà parte integrante della proposta; insomma ci si adatterà per risolvere le eventuali sorprese che possono capitare lungo la via. Saremo prudenti ovviamente e ci saremo documentati a dovere ma so, ormai da esperienza pluridecennale che una cosa è conoscere un itinerario perché lo si è percorso in precedenza e più volte; altra cosa è farlo per la prima volta. Faccio questa doverosa e necessaria premessa per chiarire fin da subito che nessuno guida andiamo insieme a girovagare. A buoni intenditori poche parole! Spero di essere stato abbastanza chiaro sull’approccio per coloro che vogliono essere della partita.

Adesso possiamo entrare più nel merito della proposta:

Partenza: 24 maggio. Partenza da Perugia previsto per le ore 9.30 ed arrivo intorno alle 13.00 a Livorno. Alle ore 14.00 si prende la nave diretta da Livorno per Bastia.
Arrivo previsto ore 18.05.Transfer in hotel presso relais di Sisco ed arrivo in hotel previsto per le ore 19.00.

 

25 Maggio: la salita sul Monte Stellu avrà una durata tra andata e ritorno di 6 ore circa con 1000 metri di dislivello in salita. È considerata una delle escursioni più belle che si possano fare nel Cap Corse.
Nelle vicinanze di Erbalunga si trova il villaggio di Pozzo punto di partenza dell’escursione e dopo circa due ore e mezzo di cammino arriveremo a Col de Santa Maria (1097 metri) con viste mozzafiato sui due versanti di Cap Corse. Le nostre fatiche non sono ancora finite perché manca ancora circa un ora di cammino per raggiungere la cima del Monte Stellu con panorama a 360 gradi sulla Balagne. Si ritorna al punto di partenza per la medesima via. Ritorno al medesimo hotel.

 

26 Maggio: sentiero Des Douaniers (doganieri) proponiamo 2 tratti di escursione; quello che da Tollare porta a Centuri e quello da Macinaggio alla Tour Santa Maria. Il primo tratto è di quattro ore solo andata il secondo è di due ore andata e ritorno. Dovremo organizzarci a dovere con i nostri mezzi di trasporto. Lungo la via si potrà apprezzare la presenza di alcune delle 85 torri genovesi che formavano una capillare rete di controllo e che, grazie ad un sistema di segnalazioni luminose, permetteva a un messaggio di essere diramato in tutta l’isola in appena un ora. La Torre e la cappella di Santa Maria, calette isolate , il “maquis”, spiagge e mare sono gli elementi che compongono paesaggio ed orizzonte di questa escursione.

 

27 Maggio: Corte si trova nella Corsica del centro immersa in una corona di montagne e sorge allo sbocco di diverse valli circondate da vette frastagliate in una cornice naturale di straordinaria bellezza. Dopo la doverosa visita del borgo ci inoltreremo a piedi per un sentiero in parte lastricato che segue il corso del Tavignano. Il paesaggio è spettacolare, in alcuni tratti la valle si restringe da sembrare una gola e lungo tutto il tragitto si incontrano scintillanti piscine naturali. Nei primi chilometri il dislivello è relativamente modesto, ma in piena estate il caldo è opprimente perché in questa valle non soffia un alito di vento. Dopo un paio d’ore di cammino arriveremo alla passerella di Rossolino posto splendido per fare il bagno. Se ne avremo la forza e la voglia ci spingeremo ancora per un tratto più avanti, ma non fino al rifugio A Sega (3 ore di cammino dalla passerella), per poi ritornare sui nostri passi. Opzione pomeridiana per visita per un tratto della Valle della Restonica o ritorno a Bastia; decideremo quando saremo sul posto.

28 Maggio: visita di alcune delle perle della Balagne: Île-Rousse, Calvi ed i paesi arroccati di Sant’Antonino e Pigna. Passeggiata di un ora e mezza intorno al villaggio di Occi da Lumio. Queste sono le varie opzioni che avremo a disposizione e la compagnia democraticamente deciderà la sequenza delle mete da raggiungere e come passare nel modo più piacevole la giornata anche perché incomberà sempre la provocazione e la presenza immanente del mare. Si tratta di una visita di una delle mete privilegiate da molti turisti della Corsica. In alternativa Passeggiata da plage de Saint Florent à plage de la Salecia passando per plage du Lodo. Si tratta di 5 ore e 30 di cammino su uno dei litorali più incontaminati; qui dovremo organizzare un transfer con fuoristrada o con noleggio barche per il ritorno a Saint Florent.

29 Maggio: dalle ore nove saremo operativi per apprezzare altre perle del Cap Corse con visita di Nonza, passeggiata lungo la Marine de Farinole e finale con Bastia e passeggiata nel suo porto vecchio. Ovviamente se ce la prenderemo comoda faremo solo la visita di Bastia. Partenza del traghetto prevista per le 13,30con arrivo a Livorno per le ore 17,35 e rientro a Perugia prevista per le 20,15-20,30.

Coloro che partecipano al trekking della Corsica deve essere iscritto alla nostra Associazione. L’abbonamento del costo di 25€/anno dà diritto a participare a tutte le passeggiate organizzate durante l’anno dalla nostra Associazione.

Si consiglia vivamente l’uso di scarponi ed indumenti adatti al trekking.

Data la natura di questa “bella avventura” i posti sono limitati, con prenotazione obbligatoria entro domenica 13 maggio.

Per maggiori informazioni e prentoazioni potete contattarci via mail o al seguente numero di telefono Louis Montagnoli 347/1715155.

Lascia un commento