10 e 11 Marzo – Due giorni di cammino sulla Via Romea Germanica

Condividi
Share

Da Arezzo a Cortona, due giorni di cammino lungo la via Romea Germanica

 

Seconda perlustrazione lungo la Via Romea Germanica della lunghezza complessiva di km. 43 prevista tra sabato 10 e domenica 11 marzo 2018. Questa passeggiata era prevista in precedenza tra il 3 ed il 4 marzo 2018 ma per la scadenza elettorale ed impegni vari non procrastinabili hanno consigliato questo leggero spostamento di data. Ci scusiamo per questo disguido.

Prima tappa da Arezzo a Castiglion Fiorentino – lunghezza di km. 24,8 per metri 640 in salita e metri 580 in discesa. Difficoltà ritenuta media. Si entra in Valdichiana attraversando un paesaggio incantevole, dominato da estesi boschi di querce e qua e là punteggiato dalla presenza di pievi e castelli.
Lasciamo Arezzo passando sotto la circonvallazione (E78) e ci dirigiamo a Santa Firmina, poi Villalba; saliamo a Sargiano e superiamo il Monte di Lignano su un percorso impegnativo ma senza difficoltà; passiamo da Santa Maria a Pigli, scendiamo a Sant’Andrea a Pigli, dove giriamo per il Castello di Castello di Policiano , poi giungiamo al rifugio-ostello di Pieve di Sassaia a Rigutino. Continuiamo per Ottavo, Vitiano, Villa Apparita, infine siamo a Castiglion Fiorentino.

Seconda tappa da Castiglion Fiorentino a Cortona ed alle Celle di San Francesco – sino a Cortona siamo a 12,8 km. Con 400 metri di dislivello in salita e metri 240 in discesa. La deviazione per le Celle rappresentano altri 4,3 km. più altri 200 metri in salita ma vale la pena farla questa deviazione per la suggestione che il luogo sa esprimere.

Una tappa, corta e senza particolari difficoltà, ma suggestiva per l’ambiente attraversato, con i suoi stupendi colori, le ville, la storia di due città toscane che non hanno molto da invidiare ad altre più famose, per cui abbiamo tutto il tempo per visitare attentamente prima Castiglione, poi Cortona.

Lasciamo Castiglione percorrendo prima Via san Michele, poi Via della Consolazione e ci dirigiamo al Castello di Montecchio. Su un bel sentiero a mezza costa passiamo sopra Fonte del Mazza, attraversiamo Il Borgo e arriviamo al bivio per Tavernelle: a questo punto è opportuno raggiungere Cortona seguendo le indicazioni dell’itinerario CAI n. 563 che passa per l’eremo francescano delle Celle . Da lì in discesa arriveremo a Cortona.

Non sono previsti rimborsi per che vi accompagna, l’unico costo da sostenere è essere in possesso dell’abbonamento annuale all’Associazione Culturale L’Olivo e La Ginestra oltre ovviamente alle spese vive che ciascuno dovrà sostenere.

Partenza la mattina del 10 marzo è previsto un pernottamento a Castiglion Fiorentino.

Per maggiori informazioni potete contattare Louis Montagnoli – louismontagnoli@libero.it – tel. 347 1715155

Lascia un commento